Le rubriche di questa settimana, in playlist

Se ti sei perso/a qualche approfondimenti, eccoli comodi a portata di un clic

Ecco le rubriche di questa settimana, approfondimenti e spunti da non perdere → Ascoltale da questa playlist!


Share

Stefano Galieni nella sua “Immigrazione in un minuto" parla di Bambini, di quelli che sembrano solo pedine inermi utilizzate in un terribile e tragico gioco politico internazionale.

Il giorno 14.11.2001, a soli due mesi dall’11 settembre, il giorno in cui i talebani scacciati da Kabul (sembrano) sconfitti definitivamente e il Paese sembra all’inizio di un cambiamento epocale è al centro de "Una data in un minuto" di Daniele Piacentini.

"Cinema in un minuto" di Paolo Piazza e Fabio Mingardi affronta il connubio tra musica e horror che fa venire i brividi, ma non di paura, snocciolando (e commentando) alcuni titoli del passato e presentando una nuova pellicola in sala in questi giorni.

Giorgio Beretta in “Armi e disarmo" questa settimana parla di finanza responsabile e disarmata, dopo l’annuncio di un grosso fondo pensionistico della decisione di non investire più in società coinvolte nella produzione di armi; una scelta che non ha fatto tremare la borsa, ma che dà un segnale importante.

Per “Stati uniti in un minuto" Daniele Piacentini accenna alla vista negli States della ministra Marta Cartabia, Ministra della Giustizia italiana, volata a Washington per una serie di incontri istituzionali e politici.

Daniele Piacentini ci spiega perché si dice che...i gatti hanno 7 vite: un misto tra tradizione egizia, cristianesimo, numerologia e filosofia platonica.

La Corte di Giustizia Europea non sta a guardare di fronte alle scelte scellerate dell’Ungheria: l’autorità comunitaria manda un messaggio forte e chiaro a Budapest, bollando come illegale e intollerabile la sua campagna di intimidazione nei confronti di chi aiuta e difende gli immigrati e i rifugiati. Ecco l’argomento al centro dell’intervento di Simone Rizza, Amnesty International Italia.

Un abbraccio, il primo abbraccio dopo mesi di isolamento ai tempi della pandemia da Covid è il primo scatto di cui ci racconta Stefania Esposito nella sua “Istantanea dal mondo" che questa settimana ha come protagoniste le due foto che hanno vinto il World Press Photo.


Ecco le rubriche di questa settimana, approfondimenti e spunti da non perdere → Ascoltale da questa playlist!

Share inPrimis