Le notizie in breve del 22 luglio

Gli sconti applicati ai paesi del nord Europa, che comunque versano al bilancio comune più di quanto ricevano, e le altre notizie.

inPrimis

I paesi che si opponevano al bilancio europeo e al fondo di aiuto per i paesi più colpiti dalla pandemia da covid-19 hanno ottenuto uno sconto di 26 miliardi nei contributi che devono versare per il bilancio fino al 2027. I paesi cosiddetti frugali comunque versano all’Europa più di quanto ricevano.

Lo si vede in questo schema.

This post is for paying subscribers