Israele, Primavere Arabe, I film di Natale, 30 anni di convenzione Onu per i diritti dei migranti e auguri di buon anno

L'ultima newsletter delle rubriche di inPrimis, ma solo per il 2020

Eccoci. Il sabato è il giorno in cui rimettiamo in fila le rubriche della settimana, per darti occasione di ascoltarle, se ne hai persa qualcuna, o di riascoltarle con calma. In realtà puoi sempre farlo tramite il sito, ma con queste due righe è più semplice, non trovi?

Questo è l’ultimo appuntamento con la newsletter dedicata alle rubriche per questo 2020. Che ovviamente, avrai visto anche tu, è stato un anno molto diverso da quelli che avevamo vissuto finora.

Con il 2020 si chiude anche la Startup Innovativa che era nata per inPrimis. Da ora in poi tutto il lavoro di inPrimis farà capo all’Associazione Culturale inPrimis - APS che quest’anno si è rinnovata anche in vista di questo passaggio. Non ci saranno scossoni, non ti preoccupare :)

Veniamo alle nostre amate rubriche, tutte curate da un nutrito gruppo di volontarie e volontari che mettono, settimana dopo settimana, la passione al servizio del progetto inPrimis. Facci sapere cosa ne pensi

Leave a comment


Cominciamo come spesso accade dagli esteri, con Israele che va al voto per la quarta volta in due anni (Amedeo Rossi). In Argentina c’è attesa per il voto sul diritto all’interruzione di gravidanza al Senato (Andrea Cegna). In Marocco trova sede l’Osservatorio per le migrazioni africane (Ludovica Longo). In Tunisia dieci anni fa scoppiava la rivoluzione dei gelsomini, che dava il via alla primavera araba (Carlotta Mingardi). Trump è arrivato anche a pensare di schierare i militari per ripetere il voto negli Stati uniti (Daniele Piacentini). Le armi italiane in mano alla polizia messicana, coinvolta nelle violenze del paese (Giorgio Beretta). Il lancio dell’European Climate Pact (Marta Massera).

Share inPrimis


Un anno di covid e le violazioni dei diritti umani (Simone Rizza di Amnesty international). Per la scienza, il Polo Nord magnetico si sposta verso la Siberia (Daniele Piacentini). In filosofia, cosa è il rasoio di Occam (Carmen Dal Monte). L’anniversario del 21.12.1988, quando è esploso il volo Pan Am 103 su Lockerbie (Daniele Piacentini). Trent’anni di convenzione Onu sui diritti dei migranti (Stefano Galieni). I film che parlano di sale cinematografiche (Paolo Piazza). Gli auguri di Natale della psicologa Galderisi. Le iniziative nel carcere bresciano di Verziano (Luisa Ravagnani). Perché si dice stella cometa (Daniele Piacentini). La recensione di La morte viene per l’arcivescovo di Willa Cather (Heiko Caimi). La Macelleria del futuro descritta da Davide Zarri.


Quindi sei giunto alla fine. Ora puoi ascoltare tutte queste rubriche, le trovi qui su inPrimis.

Se il nostro progetto ti piace, puoi anche sempre fare una donazione alla nostra associazione, o ancora meglio abbonarti alla newsletter di chi ci sostiene.

Comunque, in ogni caso, ci sentiamo lunedì mattina.

Francesco Zambelli